Categoria: VEGAN

PER QUALE ASSURDO MOTIVO E’ LECITO TRATTARE IN MODO OPPOSTO DELITTI ANALOGHI? di Franco Libero Manco

Il principio vitale è in tutti gli esseri viventi, come fossero recipienti di diversa grandezza: il recipiente più capiente può contenere un quantitativo maggiore ma la sostanza è la stessa, per tutti. Non vi è caratteristica umana che non sia presente anche negli animali, peculiarità che non sia riscontrabile in tutti gli esseri senzienti: se alcune attitudini risultano limitate o carenti in alcune specie è perché sarebbero inutili al fine del suo specifico progresso evolutivo.

Gran parte delle peculiarità umane sono comuni anche agli animali e come gli umani gli animali nutrono sentimenti, ragionano, sono curiosi, soffrono, hanno paura, sanno organizzarsi, sono gelosi, accusano sensi di colpa, sanno come curarsi ecc. Come gli esseri umani gli animali si corteggiano, si riproducono, accudiscono la prole… Come gli esseri umani gli animali soffrono, accusano tristezza, sconforto, angoscia… Continua a leggere

Il silenzio degli innocenti – un significativo passo tratto dal famoso film

Non esistono solo gli allevamenti intensivi.

Purtroppo il mondo è ancora pieno di piccoli allevamenti padronali che non fanno notizia o quasi. All’interno dei quali vengono allevati e uccisi milioni di animali “innocenti”, come ricorda l’attore Anthony Hopkins in questo pezzo del famoso film Il Silenzio degli Innocenti.

Parole che fanno riflettere, in un parallelo di dolore e disperazione, dove non sono solo le persone ad essere torturate e uccise da spietati killer psicopatici, ma anche innocenti animali per mano dei loro aguzzini umani e apparentemente normali.

Parole che acquistano particolare significato proprio in questo periodo pre pasquale dove milioni di agnellini in tutto il mondo saranno uccisi barbaramente, in nome di un dogma religioso che dovrebbe insegnare la compassione verso gli altri.

Scegli un’alimentazione senza crudeltà.

Scegli VEGAN! Per te e per loro!

PAE – “Di carne si muore” – Intervento del Prof. Bruno Fedi

 

Il Prof. Bruno Fedi, anatomo patologo, urologo, docente presso l’università La Sapienza di Roma.
“L’uomo non ha una struttura anatomica da carnivoro…” infatti “…il preominide è un raccoglitore e ha un’alimentazione soprattutto vegetariana…”. Questo uno dei primi concetti espressi dal Prof. Fedi per anticipare quella che sarà una spiegazione dettagliata sull’argomento dell’alimentazione umana a partire dagli albori fino ad oggi, e delle numerose conseguenze per la salute e per l’ambiente che essa ha prodotto come conseguenza diretta.

PAE – “Di carne si muore” – Intervento del Dr. Vasco Merciadri

“I miei figli non hanno mai mangiato carne…dalla nascita”…”L’altra mia figlia, mi sono meravigliato….in vita sua non ha mai preso un antibiotico…mai in 23 anni!!”
Queste parole da sole sono sufficienti a far capire quanto il mangiare carne, ovvero altri animali, sia deleterio per l’organismo umano.
Il resto del filmato resta a voi ascoltarlo…

Il grattacielo (Max Horkheimer)

Vista in sezione, la struttura sociale del presente dovrebbe configurarsi all’incirca così: su in alto i grandi magnati dei trust dei diversi gruppi di potere capitalistici che però sono in lotta tra loro; sotto di essi i magnati minori, i grandi proprietari terrieri e tutto lo staff dei collaboratori importanti; sotto di essi – suddivise in singoli strati – le masse dei liberi professionisti e degli impiegati di grado inferiore, della manovalanza politica, dei militari e dei professori, degli ingegneri e dei capufficio fino alle dattilografe; ancora più giù i residui delle piccole esistenze autonome, gli artigiani, i bottegai, i contadini e tutti quanti, poi il proletariato, dagli strati operai qualificati meglio retribuiti, passando attraverso i manovali fino ad arrivare ai disoccupati cronici, ai poveri, ai vecchi e ai malati. Continua a leggere

Aver ucciso il rimorso – Questa è la più imperdonabile delle colpe (di Franco Libero Manco)

(ricevo e pubblico un interessante articolo del Dr. Franco Libero Manco)

AVER  UCCISO IL RIMORSO

QUESTA  È LA PIÙ IMPERDONABILE DELLE COLPE

Franco  Libero Manco

 Molti  considerano fuori luogo chiedere leggi a favore degli animali mentre  giornalmente si assiste a fatti di crudeltà inauditi dell’essere umano verso i  suoi stessi simili. Nei dibattiti pubblici si discute ininterrottamente di  diritti umani, di giustizia sociale, di solidarietà, di pace ecc., ma parlare  della violenza e dell’ingiustizia perpetrata giornalmente agli animali è  considerato un argomento a dir poco seccante, inappropriato, di nessuna  importanza, tanto che si rischierebbe la derisione ad intercalare questo  problema tra i grandi problemi umani. Ce lo vedete il papa, il presidente della  Repubblica o del Consiglio nei dibattiti pubblici a chiedere rispetto e amore  per gli animali? Non solo cadrebbe in contraddizione con se stesso dal momento  che nessuno di questi risulta essere vegetariano, ma avrebbe la reazione furente  di tutte le lobby dell’industria  di  allevamento e macellazione. Continua a leggere

James Wildman – 101 Motivi Per Diventare Vegani

jameswildmanMatrix esiste. E’ intorno a noi.
Prendi la pillola rossa e scopri cosa c’è dietro l’industria alimentare animale.

Approfondito discorso di Jason Wildman durante una conferenza in cui spiega tutte le menzogne che ci son state dette (e che ci vengono dette tutt’ora) riguardo la nostra fisiologia, le nostre abitudini alimentare e come viene modificato il nostro livello di compassione.

La conferenza è tenuta in Florida per conto della ARFF (Fondazione per i Diritti Animali della Florida). Continua a leggere

Il ricordo più vivo di Margherita Hack (Bruno Fedi a nome del M.A.) [VIDEO]

hackIl ricordo più vivo di Margherita Hack, è il suo intervento in difesa degli animali, dei “Nostri Fratelli Più Piccoli”, come disse, ripetendo le parole di S. Francesco, in un convegno a Trieste, 30 anni or sono. Difendeva gli altri animali dalla violenza e dalla crudeltà degli uomini, ma difendeva anche la ricerca del vero, la ricerca scientifica, senza sopraffazione e sfruttamento su chi è più debole di noi. Era una donna che aveva “Fame e Sete di Giustizia”, pur non essendo una credente.  Anzi, proprio per questo,aveva una morale così rigorosa. Per questo rifiutava la violenza, anche se mascherata, ipocritamente, da difesa dell’ umanità. Molte altre volte, Margherita Hack ha parlato del rapporto uomo-altri animali,difendendoli ed intuendo l’importanza dell’ empatia, per la nostra stessa sopravvivenza. Lo ha fatto a Terni, su mia richiesta, riempiendo non solo la grande sala medioevale della biblioteca, ma anche l’ intera  Piazza Del Popolo; lo ha fatto a Roma, l’ultima volta, un anno fa, nella Terza Università. Discutemmo insieme su come far arrivare un messaggio ai partiti che si dicevano innovatori della società, suggerendo un nuovo modello di sviluppo, un nuovo stile di vita. Pensammo ad un convegno che riunisse i grandi della scienza, Continua a leggere

Giornata internazionale contro i macelli – Firenze giugno 2013

Maiali-in-gabbiaGiornata internazionale contro i macelli. Manifestazione organizzata da Antispecisti Pratesi.
Il corteo ha sfilato per le vie del centro gridando a gran voce contro lo sfruttamento animale in tutte le sue forme e in particolar modo contro i macelli. Luoghi di tortura e morte dove miliardi di animali in tutto il mondo soffrono le pene dell’inferno prima di essere uccisi.
E’ ora di dire basta a questa crudeltà umana che non conosce limiti di sofferenza.
Basta macelli! basta sfruttamento animale! basta specismo!